Passaporto Napoleonico

PASSAPORTO NAPOLEONICO - NAPOLEONIC PASSPORT


Il passaporto Napoleonico

Napoleonic Passport

Il PASSAPORTO NAPOLEONICO è un gioco per visitare i luoghi napoleonici e vedere le bellezze dell’Isola d’Elba attraverso 

un percorso culturale e naturalistico.  

The NAPOLEONIC PASSPORT is a game to visit Napoleon's places and see the beauties of the Island of Elba through a cultural and naturalistic journey.

 

Regolamento – Rules

Segui le orme di Napoleone!

Visita 7 luoghi napoleonici all’Isola d’Elba e timbra ogni volta il tuo passaporto. Una volta completato passa a ritirare il tuo Attestato* napoleonico a Portoferraio presso l’Info Park Area in Viale Elba (zona Porto) 

e presso Info Point (Gattaia). 

 

 

Follow in the footsteps of Napoleon! 

Visit the Napoleonic sites in the Island of Elba and stamp your passport every time. 

Once completed, go and collect your Napoleonic Certificate *  at the Info Area la Gattaia  in Via Vittorio Emanuele II  or at Info Park Area in Viale Elba. 

 

*Per ogni Passaporto completato, un attestato napoleonico omaggio fino ad esaurimento scorte.

*For each completed Passport will be given a napoleonic certificate while stocks last.

Palazzina Napoleonica dei Mulini

Costruita nel 1724 dal Gran Duca Gian Gastone de' Medici, fu la residenza di città di Napoleone durante la sua permanenza all'Isola d'Elba.Built in 1724 by Grand Duke Gian Gastone de' Medici, it was Napoleon’s town house during his stay on the Island of Elba.

Posizione/Position: Portoferraio Via del Falcone

Puoi timbrare il tuo passaporto presso INFOPOINT (Gattaia) Via V. Emanuele II  o presso la biglietteria del museo. You can stamp your passport at INFOPOINT Via Vittorio Emanuele II or at the museum ticket office.

Villa Napoleonica di San Martino

Designata come residenza estiva, Napoleone acquistò la proprietà dalla famiglia Manganaro nel 1814, con l'intento di trasformarla in dimora confortevole e raffinata, che non avesse nulla da invidiare alle residenze parigine. 

Napoleon purchased this Villa, assigned to him as his summer residence, from the Manganaro family in 1814, with the aim of transforming it into a comfortable, sophisticated home, in no way inferior to those found in Paris.

Posizione/Position: 

Portoferraio Loc. San Martino Puoi timbrare il tuo passaporto presso Biglietteria del parcheggio. You can stamp your passport at parking tickets office.

 

Spiaggia della Paolina

La spiaggia prende il nome dall'isolotto che si trova a pochi metri dalla riva, a sua volta intitolato alla sorella di Napoleone Bonaparte che, secondo una leggenda (probabilmente creata da un imprenditore turistico negli anni ‘60) amava prendere il sole su questi scogli.

Paolina beach: The beach is named after the island just offshore, on the left side of the beach, named in turn after Napoleon Bonaparte’s sister who, according to a legend (probably created by a tourist operator in the ‘60s) used to sunbathe on these rocks. Posizione/Position: Marciana S.P. 25 Puoi timbrare il tuo passaporto presso Paolina Beach Club. You can stamp your passport at Paolina Beach Club.

Porto e Torre Marciana Marina 

Visita il porto dove approdò Maria Walewska e la torre di guardia armata visitata dallo stesso Napoleone nel 1814. Visit the harbour where Maria Walewska landed and the armed watchtower visited by Napoleon himself in 1814.

Posizione/Position: Marciana Marina Puoi timbrare il tuo passaporto presso INFOPOINT Marciana Marina.

You can stamp your passport at INFOPOINT Marciana Marina  Piazzale Bernotti.

 

Museo Mineralogico MUM

Se oggi l'economia Elbana è basata sul turismo, rimane il fatto che gli abitanti di San Piero e della costa occidentale (Pomonte) hanno vissuto e continuano a vivere, anche grazie al loro granito e marmo. Napoleone nota del 05.11.1814: “Signor Conte Bertrand, ho ricevuto la vostra relazione sullo sfruttamento della cava di marmo di Campo. Approvo i seguenti ordini: 1° un camino per 335 franchi, 2° quattro vasi per 440 franchi..”

Although nowadays Elba’s economy is based on tourism, the people of San Piero and the western coast have depended over the centuries  partly on their granite and marble quarries. Posizione/Position:  Puoi timbrare il tuo passaporto presso la Biglietteria del museo.San Piero - Via Cavour  Puoi timbrare il tuo passaporto presso la Biglietteria del museo. You can stamp your passport at Museum ticket office.

 

Santuario di Monserrato

Fu fatto costruire in segno di gratitudine nel 1606 da José Pons y León dei duchi di Arcos, governatore spagnolo di Napoli e primo governatore della piazza di Longone (facente parte dello stato dei presidi). Nel Settembre 1814 Napoleone, accompagnato da Pons e da Bertrand volle visitare il santuario.

Monserrato Sanctuary: It was built as a thank offering in 1606 by José Pons y León, Duke of Arcos, Spanish Governor of Naples and first Governor of Longone, part of the Spanish state formed in Tuscany. In September 1814, Napoleon visited the Monserrato Sanctuary, accompanied by Pons and Bertrand.

Posizione/Position: Puoi timbrare il tuo passaporto presso INFOPOINT Pro Loco Porto Azzurro.Porto Azzurro - Loc. Monserrato You can stamp your passport at INFOPOINT Pro Loco Porto Azzurro. 

 

Miniere di Rio Marina

Luogo strategico per la grande quantità di ematite e limonite subito individuato dall'imperatore appena sbarcato sull'isola come asse strategico-militare.

Rio Marina Mines: a strategic location, due to its large haematite and limonite deposits, which the Emperor identified as a military asset as soon as he landed on the island.

Posizione/Position: Rio Marina Puoi timbrare il tuo passaporto presso la biglietteria delle Miniere.

Luogo strategico per la grande quantità di ematite e limonite subito individuato dall'imperatore appena sbarcato sull'isola come asse strategico-militare.  Rio Marina Mines: a strategic location, due to its large haematite and limonite deposits, which the Emperor identified as a military asset as soon as he landed on the island.

 

La Bandiera dell’Isola d’Elba

La bandiera dell'Elba è bianca, con striscia rossa trasversale con sopra tre api d'oro. La bandiera, fatta preparare da Napoleone al suo arrivo sull'isola, fu issata a Portoferraio sul Forte Stella il 4 maggio 1814, proprio il giorno dello sbarco dell'Imperatore. Alla simbologia delle api sono stati dati vari significati nel tempo, da simbolo di operosità a simbolo regale creato appositamente per l'Isola d'Elba. In realtà la simbologia delle tre api sotto l’impero di Napoleone aveva un significato ben preciso, come ha illustrato, attraverso alcune ricerche Gloria Peria, direttore degli Archivi storici dei Comuni dell’Isola d’Elba. L’ape era cara a Napoleone perché si ipotizza che l’avesse scelta come simbolo per creare una forma di legame con la dinastia dei Merovingi, Infatti proprio nella tomba del re Childerico fu trovata un’ape d’oro. Ma anche nella civiltà dell’antico Egitto l’ape aveva un posto di rilievo nella simbologia del potere, fra cui quello dell’obbedienza e della fedeltà. (infoelba.it)

 

History of the flag of the Island of Elba

The flag of Elba is white, with a red diagonal stripe from the top left to the bottom right with three golden bees on it. The flag, that Napoleon had made when he arrived on the island while still aboard the English frigate called Undaunted, was hoisted in Portoferraio in Forte Stella on May 4th 1814, the very day the Emperor arrived on the island where he was to spend the next ten months of his life in exile. Over the years more than one explanation has been given as to the significance of the bees, from the hard work of bees to a royal symbol. In actual fact the meaning of the three bees during Napoleon's reign had only one, important meaning, as Gloria Peria, director of the Historical Archives of the Communes of the Island of Elba, has pointed out in her research work. Napoleon loved bees, because seemingly he chose them as a symbol to create some sort of union with the Merovingi dynasty, so much so that a golden bee was found in King Childerico's tomb. (infoelba.it)