La Natività di Rio Castello

Attraverso un vecchio presepe meccanico restaurato, si raccontano le scene di vita dell’antico borgo

All’interno della piccola chiesa delle Anime, in Via Aspasia Pazzaglia, una delle vie del centro storico è possibile visitare come installazione permanente, la “Natività di Rio Castello”. Dall'idea di riportare a nuova vita un presepe meccanico esistente e ormai abbandonato è nato il progetto di un quadro animato.

L'opera, che rappresenta il paese con scorci sul mare e sui panoramici circostanti, da cui s'intravede anche la Torre di Rio Marina e il Castello del Giove, appare suggestiva non solo per la sua collocazione che occupa quasi interamente l'interno della piccola Chiesa delle Anime, ma anche perché riproduce gli edifici più importanti di Rio nell'Elba, gli abitanti intenti nelle attività quotidiane e lavorative, mentre sul lato opposto raffigura la Natività con la classica capanna. La rappresentazione è ispirata al dipinto "Veduta sul canale"del pittore veneto dell’ottocento Querena.

Ad arricchire l'atmosfera suggestiva vi sono personaggi animati, giochi di luci e una voce narrante. Va ricordato che l'opera è stata possibile grazie soprattutto ad un gruppo di appassionati volontari.