I luoghi e gli eventi di Marciana

Testimonianze delle varie dominazioni storiche, monumenti ed antiche tradizioni si intrecciano con gli appuntamenti che scandiscono il susseguirsi delle stagioni

A 624 metri d’altitudine domina il paese il Santuario della Madonna del Monte, qui edificato nel XII secolo, al quale si giunge percorrendo una Via Crucis segnata da tabernacoli in pietra. La storia del Santuario è legata al nome di Napoleone Bonaparte che vi dimorò dal 23 agosto al 5 settembre 1814 e dove era solito frequentare segretamente Maria Walewska.

Partendo dalla Fortezza Pisana, dove è possibile prendere lezioni di tiro con l’arco e spada, e percorrendo la scalinata che termina in Piazza For di Porta troviamo diverse attrazioni di interesse turistico: la Zecca, recentemente restaurata; il Museo archeologico, che conserva molti reperti della storia elbana; e la Chiesetta di San Liborio. Sotto il piazzale della Fortezza, inoltre, c’è la Casa del Parco, che offre informazioni e accompagna alla scoperta della flora, della fauna e della biodiversità dell’Isola d’Elba e dell’Arcipelago toscano.

Testimonianze della presenza della famiglia Appiano sono la casa Appiano, la chiesetta di San Francesco,la Porta di Donna Paola e la chiesetta di Sant’Agabito del XV secolo, realizzata in onore del padre di Paola Colonna.

Scendendo, incontriamo la Piazza del Cantone – anche conosciuta come Piazza delle Magnolie – e l’antica Piazza del Pesce, dove si trova la cosiddetta Gogna, antico luogo di pubblica diffamazione per i malfattori. Proseguendo troviamo la Chiesa parrocchiale di Santa Caterina, di origine romanica, la Chiesa di San Sebastiano, risalente al XVI secolo, adesso utilizzata come centro congressuale ed espositivo, ed infine l’archivio storico dove si conservano le memorie amministrative e giudiziarie dell’Elba occidentale.

Lungo il percorso avrete l’opportunità di trovare diversi negozi tipici di artigianato locale, mentre alla fine del paese la cabinovia conduce alla cima del Monte Capanne.

Gli appuntamenti fissi sono ad Agosto con il palio di Sant’Agapito, ad Ottobre la festa della castagna, mentre a Natale il paese diventa un piccolo presepe vivente. Durante tutta l’estate, il giovedì sera, il paese offre un itinerario in costume, tra il serio ed il faceto, attraverso la storia e i vicoli di Marciana.