Festival dei Bambini

Festival dei Bambini

Racchiuso nella fortezza pisana, con la piazza della Chiesa che è un naturale teatro all'aperto, Sant'Ilario è un paese quasi dimenticato. Meno di cento abitanti, quasi tutti anziani. Pochi i bambini da contare su una mano.
 
Ma nei giorni del solstizio d’estate, si scioglie l’incantesimo, c’è una esplosione di colori e come fossero piccoli fiori che improvvisamente sbucano dal manto di pietra del borgo ecco i bambini e i loro genitori che tornano festosi ad affollare le vie e le piazze richiamati da un programma di eventi avvolgente, coinvolgente, originale, unico: per tre giorni saranno testimoni partecipi di realtà e finzione.
 
E’ un evento per i bambini di tutte le età quello pensato per questa seconda edizione, che trasformerà il borgo di Sant’Ilario in un luogo magico a misura di bambino. Le strette vie e le piccole piazze si riempiranno di attività, di giochi, di spettacoli, di animazioni.
 
Sarà un evento importante, che non strizza l’occhio alle mode passeggere, ma trova nella creatività e nel gioco come linguaggio universale, inteso in tutte le sue declinazioni, il suo compagno d’avventura. Un evento che il pubblico saprà riconoscere e saprà apprezzare, organizzato come una grande festa, come una kermesse che trasforma, reinventa e anima gli spazi del borgo.
 
 
Durante i giorni del festival sarà attivo uno stand gastronomico curato dall’associazione CENTRO SANT’ILARIO
 

Programma

Domenica 21 giugno

INCONTRI DEL MATTINO: Partenze da Sant’Ilario – Piazza della Fonte

OPIFICIO LIBERARTI - Magico Bosco Animato - Spettacolo interattivo con personaggi magici che intratterranno i bambini con performance teatrali, giochi e prove da superare in uno scenario davvero speciale: la lecceta. Per prenotare: 348 2706807

Partenza ore 10:00, ritorno previsto alle 13:30;

SOMARERIA DELL’ELBA - Escursione naturalistica camminando al passo del somaro lungo i sentieri intorno a Sant’Ilario. Per prenotare: 338 4215060

Dalle ore 10,00 alle ore 13:30 con pranzo al sacco

FRANCESCA ANSELMI La conoscenza del territorio e degli elementi naturali. Escursione: Il Sentiero delle rocce. Per prenotare: 347 0759600

Attività consigliate over 6 anni (a numero chiuso), i bambini di età inferiore ai 6 anni devono essere accompagnati da un adulto.

 

LABORATORI E GIOCHI POMERIDIANI:

Via Vittorio Emanuele (arco di via della porta) - dalle ore 17,30
Fantulin -
"Dinosauri nel parco", laboratorio per la costruzione di dinosauri e animali fantastici in legno di recupero

Piazza di Chiesa - dalle ore 17,30
Delikatessen duo – “Musicare la strada”
– Laboratorio per la costruzione di strumenti musicali con materiali riciclati. Prove di orchestrazione e finale con sfilata dell’improvvisata banda musicale di ragazzi.

Via della porta - dalle ore 17,30
OPIFICIO LIBERARTI
- Ricrearte - Laboratorio di riciclo e riuso creativo.
LEONARDO FORBICIONI – “Guardiamoli da vicino” – un viaggio nel mondo degli insetti

GLI SPETTACOLI DELLA SERA:

Via Vittorio Emanuele – Piazza Le Mure – Via Gori - dalle ore 21,00
Mattacchioni volanti – “La Levitazione”
Teatro di legno – “La fata Lumì”
Trio Boheme – Acoustic Manouche (musicisti erranti)

Via della porta - ore 21,00 (replica ore 22,15)
Terzostudio/Alessandro Gigli – “Tante Storie” (dur. 30’)

Via Solana - ore 21,30 (replica ore 22,30)
Compagnia Delikatessen – “Patatrac” (dur. 30’)

Piazza di Chiesa - ore 22,00 (replica ore 23,00)
Terzostudio/Circo improvviso – “Alto Livello” due spettacoli da 30’

Lunedì 22 giugno

INCONTRI DEL MATTINO: Partenze da Sant’Ilario – Piazza della Fonte

OPIFICIO LIBERARTI - Magico Bosco Animato - Spettacolo interattivo con personaggi magici che intratterranno i bambini con performance teatrali, giochi e prove da superare in uno scenario davvero speciale: la lecceta. Per prenotare: 348 2706807

Partenza ore 10:00, ritorno previsto alle 13:30;

SOMARERIA DELL’ELBA - Escursione naturalistica camminando al passo del somaro lungo i sentieri intorno a Sant’Ilario. Per prenotare: 338 4215060

Dalle ore 10,00 alle ore 13:30 con pranzo al sacco

FRANCESCA ANSELMI La conoscenza del territorio e degli elementi naturali. Escursione: Il Sentiero delle rocce. Per prenotare: 347 0759600

Attività consigliate over 6 anni (a numero chiuso), i bambini di età inferiore ai 6 anni devono essere accompagnati da un adulto.

 

LABORATORI E GIOCHI POMERIDIANI:

Via Vittorio Emanuele (arco di via della porta) - dalle ore 17,30
Fantulin -
"L'officina in riva al mare", laboratorio per la costruzione di barche, pesci e mostri marini in legno di recupero

Piazza di Chiesa - dalle ore 17,30
Delikatessen duo – “Musicare la strada”
– Laboratorio per la costruzione di strumenti musicali con materiali riciclati. Prove di orchestrazione e finale con sfilata dell’improvvisata banda musicale di ragazzi.

Via della porta - dalle ore 17,30
LegnoGiocando – Gioca La piazza
- Più di trenta giochi da tavolo, in legno e materiali poveri,  che trasformano una piazza in un’area di gioco e divertimento per tutta la famiglia.

GLI SPETTACOLI DELLA SERA:

Via Vittorio Emanuele – Piazza Le Mure – Via Gori - dalle ore 21,00
Mattacchioni volanti – “La Levitazione”
Teatro di legno – “La fata Lumì”
Trio Boheme – Acoustic Manouche (musicisti erranti)

Via della porta - ore 21,00 (replica ore 22,40)
Terzostudio/Alessandro Gigli – “Pinocchio” (dur. 30’)

Via Solana - ore 21,30 (replica ore 23,00)
Delikatessen duo – “Tutti in pista” (dur. 30’)

Piazza di Chiesa – ore 22,00
Il teatro disegnato di Gek Tessaro – “I Bestiolini e altre storie” (dur. 40’)

Martedì 23 giugno

INCONTRI DEL MATTINO: Partenze da Sant’Ilario – Piazza della Fonte

OPIFICIO LIBERARTI - Magico Bosco Animato - Spettacolo interattivo con personaggi magici che intratterranno i bambini con performance teatrali, giochi e prove da superare in uno scenario davvero speciale: la lecceta. Per prenotare: 348 2706807

Partenza ore 10:00, ritorno previsto alle 13:30;

SOMARERIA DELL’ELBA - Escursione naturalistica camminando al passo del somaro lungo i sentieri intorno a Sant’Ilario. Per prenotare: 338 4215060

Dalle ore 10,00 alle ore 13:30 con pranzo al sacco

FRANCESCA ANSELMI La conoscenza del territorio e degli elementi naturali. Escursione: Il Sentiero delle rocce. Per prenotare: 347 0759600

Attività consigliate over 6 anni (a numero chiuso), i bambini di età inferiore ai 6 anni devono essere accompagnati da un adulto.

 

LABORATORI E GIOCHI POMERIDIANI:

Via Vittorio Emanuele (arco di via della porta) - dalle ore 17,30
Fantulin –“Gli spaventapasseri”
, laboratorio per la costruzione di spaventapasseri da balcone.
 

Piazza di Chiesa - dalle ore 17,30
Delikatessen duo – “Musicare la strada” – Laboratorio per la costruzione di strumenti musicali con materiali riciclati. Prove di orchestrazione e finale con sfilata dell’improvvisata banda musicale di ragazzi.

Via della porta - dalle ore 17,30
LegnoGiocando – Gioca La piazza - Più di trenta giochi da tavolo, in legno e materiali poveri,  che trasformano una piazza in un’area di gioco e divertimento per tutta la famiglia.

GLI SPETTACOLI DELLA SERA:

Via Vittorio Emanuele – Piazza Le Mure – Via Gori - dalle ore 21,00
Mattacchioni volanti – “La Levitazione”
Teatro di legno – “La fata Lumì”
Trio Boheme – Acoustic Manouche (musicisti erranti)

Via Solana  - ore 21,00 (replica ore 22,15)
Delikatessen duo – “Tutti in pista” (dur. 30’)

Via della porta - ore 21,30 (replica ore 22,30)
Mago Chico – “Visioni d’incanto” (dur. 30’)

Piazza di Chiesa - ore 22,00 (replica ore 23,00)
Veronica Gonzalez – “C’era due volte un piede” (dur. 30’)

 

 

 

Le attività descritte una per una:

INCONTRI DEL MATTINO: dalle ore 10,00

OPIFICIO LIBERARTI - Magico Bosco Animato

Il Bosco come luogo di confine in cui la natura parla un linguaggio magico ed evocativo.

La nostra proposta è di creare un incontro speciale all'interno del quale far vivere ai bambini l'esperienza di un mondo misterioso, non preconfezionato e fuori dall'ordinario, in una dimensione di ascolto e di creatività. Se usciamo dai rumori del traffico e dai ritmi quotidiani e ci immergiamo nel bosco, ritroviamo una parte profonda di noi, quella che i bambini ancora non hanno perso perché più vicini alle radici. L'idea è di stimolare tutto questo tramite un gioco di fantasia, un percorso interattivo guidato da spiriti leggeri, folletti e suoni, inoltrandoci nel bosco di lecci sopra Sant'Ilario, in un'atmosfera speciale nella quale i bambini siano, non solo fruitori ma protagonisti della storia. Attraverso questi percorsi scopriremo la nostra Isola che non c'è, anzi l'Isola che c'è, grazie alle possibilità che offre la splendida ed unica natura elbana.

Spettacolo interattivo rivolto a bambini dai 4 agli 8 anni. Personaggi magici intratterranno  i bambini con performance teatrali, giochi e prove da superare in uno scenario davvero speciale, la lecceta che si raggiunge dal paese S.Ilario. Bambini dai quattro agli otto anni

Domenica 21, lunedì 22, martedì 23 giugno

 

SOMARERIA DELL’ELBA

Escursione giornaliera in compagnia dei somari lungo i sentieri intorno al paese di sant’Ilario. Consigliato over 6 anni (bambini di età inferiore solo se accompagnati dai genitori).

Un’escursione giornaliera in compagnia dei somari lungo i sentieri intorno al paese di Sant' Ilario, con rientro previsto per il pranzo. Durante l'escursione si camminerà conducendo a turno gli animali che, con il loro caratteristico passo lento e sempre uguale, scandiranno il tempo della passeggiata. Lungo il percorso sarà possibile osservare l'ambiente che ci circonda e allo stesso tempo prenderci cura dei nostri compagni somari, sostando con loro per potergli far mangiare l’ erba presente lungo il sentiero. Questo tipo di attività è molto rilassante ed è particolarmente adatta ai bimbi che stabiliscono con l’ animale un rapporto particolare, imparando a conoscerlo e a comprendere i suoi bisogni. I bambini avranno la possibilità di “coccolare” i somari spazzolandoli e strigliandoli, questo momento potrà essere ripetuto anche al rientro dall'escursione, nel campo sportivo di Sant’ Ilario, dove rimarremo, con i nostri somari al pascolo, per la giornata dedicata al Festival.

Domenica 21, lunedì 22, martedì 23 giugno

 

FRANCESCA ANSELMI La conoscenza del territorio e degli elementi naturali. Riservato over 12 anni

Escursione: Il Sentiero degli aromi. Alla scoperta delle piante aromatiche, delle loro misteriose leggende e dei loro usi, non solo in cucina! Laboratorio didattico per il riconoscimento delle piante della macchia mediterranea attraverso l’uso dei 5 sensi. Domenica 21 giugno

Escursione: Il Sentiero delle rocce. Per scoprire il magico mondo del granito e della sua lavorazione, andando a ritroso nella storia. Affascinante percorso ad anello fra castagni, macchia mediterranea e cave più o meno antiche.  Lunedì 22 giugno

Escursione: Il Sentiero dell’acqua. Avvolti fra lecci e vecchi orti, per giocare con l’acqua e conoscere la vecchia valle dei Mulini. Percorso ad anello fra lecceta, ex-coltivi e macchia mediterranea, fra guadi e cascate…  possibilità di fare il bagno!  Martedì 23 giugno

LABORATORI E GIOCHI POMERIDIANI: dalle ore 17,30

OPIFICIO LIBERARTI - Ricrearte - Laboratorio di riciclo e riuso creativo.

Le cose e le materie che vengono scartate dalla nostra società possono essere una grande risorsa. I prodotti imperfetti, da oggetti privi di valore e funzione, vengono riusati secondo nuove possibilità espressive, creative e comunicative, che ne reinventano uso e significato.

Domenica 21 giugno

 

LEONARDO FORBICIONI“Guardiamoli da vicino” - Un interessante viaggio nel misterioso mondo degli insetti. Sarà possibile osservare molte delle specie presenti sull'Isola d'Elba, dalle più comuni alle più rare, delle quali conoscerete tutti i segreti e le abitudini nascoste. Leonardo metterà a disposizione dei partecipanti, la propria collezione privata dando la possibilità a tutti i bambini di osservare le piccolissime creature usando uno stereomicroscopio con il quale si potranno scoprire particolari invisibili ad occhio nudo. Saranno esposti anche esemplari vivi degli innocui “insetti stecco e foglia australiani” oltre ad una numerosa collezione di specie tropicali, dal grande Scarabeo Golia africano, alle formiche più grandi del mondo, passando per i Cerambicidi della Nuova Guinea e per le meravigliose e variopinte farfalle del Madagascar e del Perù, senza tralasciare i grandi Scorpioni asiatici. Insomma, armati solo della loro infinità curiosità, i bambini avranno l'imperdibile occasione di poter osservare “da vicino”, i piccoli esseri che ogni giorno ci circondano e che costituinscono un fondamentale elemento di biodiversità.

Domenica 21 giugno

 

Compagnia Delikatessen – “Musicare la strada” – Laboratorio per la costruzione di strumenti musicali con materiali riciclati.  Uno spazio addobbato con coloratissime note musicali, e’ la sede dove i bambini costruiranno, con l’aiuto di due operatori, strumenti musicali e altrettanti cappelli recanti il simbolo della chiave di violino. Gli strumenti – maracas, kazoo, tamburi, chitarre, flauti e trik-trak – saranno realizzati con materiali riciclati e verranno regalati ai bambini.

Durante il laboratorio gli operatori improvviseranno sketches di virtuosismo musicale con gli strumenti costruiti intrattenendo cosi i partecipanti in un clima molto ritmico e molto allegro.

A conclusione del laboratorio, tutti i bambini sfileranno in parata per le vie del paese / nei cortili formando una stravagante e colorata banda musicale guidata dal grande Maestro fisarmonicista Raspeno Moranti!

Domenica 21, lunedì 22, martedì 23 giugno

 

Fantulin – Per tre giorni una vera e propria piccola ma efficiente falegnameria sarà allestita nel borgo di Sant’Ilario e con tantissimo legno di recupero e altri materiali di scarto ogni partecipante potrà costruire l’oggetto desiderato.

Fantulin -- "Dinosauri nel parco",  laboratorio per la costruzione di dinosauri e animali fantastici in legno di recupero. Domenica 21 giugno

Fantulin - "L'officina in riva al mare", laboratorio per la costruzione di barche, pesci e mostri marini in legno di recupero. Lunedì 22 giugno

Fantulin –“Gli spaventapasseri”, laboratorio per la costruzione di spaventapasseri da balcone. Martedì 23 giugno

LegnoGiocando – Gioca La piazza - Più di trenta giochi da tavolo, in legno e materiali poveri,  che trasformano una piazza in un’area di gioco e divertimento per tutta la famiglia. La forza dell’animazione  sta nella sua straordinaria capacità di offrire un'attività ludica e ricreativa non banale e attiva che ha come protagonisti i cittadini, che giocano e si divertono in prima persona vivendo diversamente gli spazi urbani.  Lunedì 22, martedì 23 giugno

GLI SPETTACOLI DELLA SERA: dalle ore 21,00

Compagnia Delikatessen – “Patatrac” e “Tutti in pista”

Due spettacoli imperniati sul virtuosismo dei due straordinari musicisti.

Un varieta’ musicale ricco di comicità e poesia, per tutte le età,  con un interesse particolare rivolto ai bambini nell’intento di trasmettere l’amore per la musica in maniera non convenzionale, usando una vasta gamma  di strumenti sia tradizionali che autocostruiti con barattoli, bambù, padelle, imbuti, tubi, cucchiai… Gag comiche e demenziali si susseguono a canzoni, filastrocche, balletti sincronizzati e un valzer suonato e ballato con strumenti dietro la schiena.

Nello spettacolo “Tutti in pista” si privilegiano gli aspetti e i giochi di coinvolgimento del pubblico  

https://www.youtube.com/watch?v=cEILOvlzCyM

Domenica 21, lunedì 22, martedì 23 giugno

 

Mattacchioni volanti – La Levitazione

Al primo sguardo pensate di sognare o di aver bevuto un goccio di troppo. E così succede a tutti quanti. E tutti i passanti si fermano. E tutti vogliono capire. E tutti credono di aver capito. E tutti spiegano al vicino dove sta il trucco. A trascrivere tutte le opinioni ci sarebbe da divertirsi…

Un’animazione stupefacente che affascina chiunque e suscita domande inquietanti…. Disponibile nella versione costume arancione è “La sostenibile leggerezza dell’essere”,  nella versione dorata è “Il genio della levitazione”.  

Nello spettacolo/animazione non succede niente. L’attore può o meno interagire con il pubblico a seconda delle esigenze o della sua volontà. Distribuisce dei bigliettini colorati perle di saggezza che contengono profondi aforismi su varie tematiche. Qualche esempio scelto tra il centinaio di perle: “La felicità non è fare ciò che si vuole ma volere tutto ciò che si fa”, “ L’amore non fa ruotare il mondo ma rende la rotazione piacevole”, ecc.

Domenica 21, lunedì 22, martedì 23 giugno

 

Teatro di Legno – “Lumì la fata”

Lumì è la fata che illumina i sogni ed è alta tre metri.

Lumì é una dolce fata luminosa, regala sogni illuminando gli occhi di ogni persona. Lumí regala luce. Lumì regala sorrisi.  Lumì regala messaggi che ogni cuore di ogni età ha bisogno di sentirsi dire. La sua altezza non é solo effetto scenografico, Lumì ha un segreto che dona ai più fortunati o quelli che a loro volta regalano a lei un sorriso. Domenica 21, lunedì 22, martedì 23 giugno

TRIO BOHEME ACOUSTIC

Il trio "BOHEME ACOUSTIC"propone sound ed atmosfere tipiche delle carovane gitane d'Alsazia (Manouche) con tocchi ed influenze ispirate dallo stile parigino degli anni 40 passando da sonorità balcaniche a melodie tradizionali Klezmer.
Lo Spettacolo è un piacevole viaggio tra i suoni dell'Europa a cavallo tra jazz e musica etnica.
Con il loro Swing riescono a trascinare gli spettatori in uno stato di euforia e nello stesso tempo serenità e tranquillità facendoli volare sopra un tappeto di note. Domenica 21, lunedì 22, martedì 23 giugno

Terzostudio/Circo Improvviso – “Alto Livello”

Spettacolo di trasformismo e illusionismo su trampoli, Ideazione, costumi e regia di Luigi Sicuranza con Pietro Rasoti. Spettacolo Cult del teatro di strada italiano. Oltre 1.350 repliche in Italia, Spagna, Francia, Germania, Austria, Giappone, Croazia, Svizzera, Romania.

E’ uno spettacolo contenitore di tanti scketch comici e di grande impatto

Visivo, senza parole tutto improntato al fascino della figurazione. Spettacolo senza età, un teatro di figura nuovo ed originale dove viene presentata una galleria di suggestivi personaggi umani o animali: la mosca, il cavallo/cavaliere, la medusa, la giraffa, la ballerina, Aladino sul tappeto volante, il nano-funambolo, tutti realizzati con semplici trucchi basati sul prolungamento (o meglio, la deformazione) degli arti. Indimenticabile la metamorfosi ‘a vista’ del bruco che diventa farfalla. video: http://youtu.be/CSEZXESxtHg http://youtu.be/pzkeZVw8KFE

Domenica 21 giugno

 

Terzostudio/Alessandro Gigli  - “TanteStorie”

Alessandro Gigli, con i suoi allestimenti e la sua esperienza trentennale, non propone spettacoli, bensì un programma teatrale di grande qualità che si snoda nell’arco di due ore. Monta la pedana con il telo del contastorie ed eccolo esibirsi con grande energia e qualità raccontando ora "La Bella e la Bestia", ora "L'Uccello Grifone", ora “Hansel e Gretel”.

Accanto ecco la baracca dei burattini dove le durissime teste di legno si muoveranno con ritmo perfetto nei tempi di apparizione/sparizione, nell'alternarsi di rincorse e bastonate, nei ritmi narrativi. Azioni che magicamente sanno integrare la tradizione burattinesca toscana (più impostata sul racconto) con quella napoletana (più impostata sull’azione) per un risultato a davvero esilarante e sorprendente. I protagonisti potranno essere indifferentemente “L’angelo e il Diavolo”, “Gianni e il coccodrillo”, o grandi amori con contendenti in lotta

Ed ecco ancora l’organetto di Barberia e la sua musica meccanica interrotta soltanto dal fluire delle rime e dalle filastrocche inventate da Gigli.

Domenica 21 giugno

 

Il Teatro disegnato di Gek Tessaro - I Bestiolini e altre storie

La danza sgangherata dei molesti ma tenerissimi abitanti dei prati. Dall’omonimo libro edito da Panini prendono vita storie di insetti e di altri piccoli abitanti del prato. La narrazione è allegra e giocosa, tenera talvolta, semplice tanto da essere adatta ad un pubblico anche di piccolissimi, ma ricca al contempo di spunti di riflessione su temi molto impegnativi. I Bestiolini è una delle diverse storie narrate da Gek Tessaro con il suo originalissimo Teatro Disegnato.

Lo spettacolo consiste nella narrazione di alcune storie originali dell’autore e illustratore di libri per bambini Gek Tessaro. I racconti si “animano” mediante l’utilizzo della lavagna luminosa. Nella grande magia della suggestione data dal buio, la lavagna luminosa proietta le immagini ingigantendole. Queste, per la maggior parte, vengono realizzate sul momento. Con tecniche diverse: acrilico, collage, acquarello, inchiostri e sabbia, si sviluppano così scenografie bizzarre, divertenti e poetiche. Costruzioni effimere che vivono, crescono e si concludono con la fine del brano. La lavagna luminosa costringe l’illustratore a disegnare al rovescio, suggerendogli nuovi punti di vista e distorsioni rivelatrici; a volte disegna con entrambe le mani, per creare particolari effetti di simmetria, adottando una tecnica personale e molto efficace. Ad arricchire ulteriormente la scena contribuiscono le ombre di sagome animate, figurine e personaggi cesellati nel metallo o nel cartoncino, che interagiscono fra loro, con la voce narrante e con la musica.

Il risultato è quello di un gigantesco libro che si anima, si colora, e si racconta.

Lunedì 22 giugno

 

Terzostudio/Alessandro Gigli  - PINOCCHIO

con Alessandro Gigli; telo illustrato di Debora Bellario;

oggetti, baracca, teste di legno di Massimo Galletti;

impianto scenico di William Veliscek

Ritorna l'arte antica del contastorie che utilizzando il ritmo e la capacità di affascinare narrando, con l'aiuto scenografico del telo illustrato, farà entrare lo spettatore nel magico mondo della fiaba e del racconto. Una forma teatrale questa, nella quale Alessandro Gigli è divenuto maestro, sapendo coniugare i vari e differenti registri espressivi dalla drammatizzazione fino alla forma del ‘cuntu’. Solido e stralunato attore, grande affabulatore, capace di far apparire, per magia, le più incredibili visioni, fidando tutto sulla capacità evocativa della parola. Il telo attorno al quale ruota lo spettacolo è quello de “Le avventure di Pinocchio” da Collodi, un testo che Gigli conosce in ogni sua più piccola sfumatura e dettaglio (autore tra l’altro di altri spettacoli “Le paure di Pinocchio”, “La casa di Pinocchio”, “La fame di Pinocchio”. L’affabulazione è rotta dallo spazio di Mangiafuoco e dallo ‘spettacolo nello spettacolo’ che si farà in baracca, con una storia semplicissima di amori contesi, di lotte furibonde, sfide terribili, lieto fine. Una storia perfetta nel ritmo, nei tempi di apparizione/sparizione, nell'alternarsi di rincorse e bastonate, tutti elementi che sono poi l'essenza dei burattini in baracca.

Lunedì 22 giugno

 

Terzostudio/Veronica Gonzalez C’ERA DUE VOLTE UN PIEDE

L’artista ha due piedi speciali che si trasformano in buffi personaggi ogni volta che lei li porta verso il cielo. Le sue marionette di carne ed ossa interpretano le più esilaranti storie accompagnate da una ricca colonna sonora mentre si intrecciano scene piene di ritmo, fantasia, poesia e humor. Uno spettacolo che ha fatto sognare il pubblico di tutto il mondo e che sicuramente incanterà anche a voi!

Premi ricevuti: San Giacomo Puppets Festival 2004, Silvano D’Argento 2005,  Kid&Fun Salonicco (Grecia) Silvano D’Oro 2007, Valsequillo, Isole Canarias 2007, Val d’Albaida Valencia -Spagna 2007. Festival iberico americano, Mar del la Plata 2009  (Argentina)

Uno spettacolo per tutti perché capace di meravigliare e incuriosire chiunque, uno spettacolo nuovo ed originale con una tecnica sorprendente, in cui tutte le parti del corpo di Veronica si trasformano in personaggi vivi che interpretano storie musicali piene di umorismo ed ironia. Uno spettacolo capace di girare in lungo e in largo il mondo intero perché adopera il linguaggio universale del gesto, della figura e della musica.

Link video http: https://youtu.be/XiGI91r0fDw?list=PLCD38EC3E9EB3DEDB

 https://youtu.be/2ywgoL5DEE4

Martedì 23 giugno

 

MAGO CHICO Visioni d’Incanto

Uno spettacolo originale ed in continua evoluzione, uno show in cui personaggi, storie ed azioni vengono rappresentate con tecniche teatrali diverse ed innovative, la magia comica dell’uomo forzuto nel pallone, il close up videoproiettato sullo schermo, la pittura scomposta come un puzzle, il teatro delle ombre e il racconto con la sabbia modellata a vista. Uno spettacolo che lascia il sorriso e fa emozionare, adatto ad un pubblico di tutte le età e di tutto il mondo.

Chico si cala nelle vesti del "Uomo Forzuto", un personaggio apparentemente uscito da un fumetto, che dopo aver superato più o meno brillantemente alcune prove di forza, tenterà un numero molto pericoloso … Se in passato i suoi colleghi, per dimostrare coraggio e forza, hanno inserito la testa nella bocca di un leone, Chico inserirà la testa all'interno di un pallone del diametro di 180 cm, per poi venirne completamente inglobato.

Le mani del prestigiatore diventano altro e si trasformano in tanti personaggi, grazie alla tecnica delle ombre, realizzate a vista con il corpo. Ci sarà Charlie Chaplin in Tempi Moderni, con la bombetta e il bastone, la Pantera Rosa, e una galleria di animali – il cervo, la gatta, il coniglio, l’uccellino - e altre strane figure che prenderanno vita dalle note di colonne sonore famose. E ancora le mani fanno da protagonista ad un nuovo numero di pittura creativa, in cui l’artista disegna su tanti piccoli supporti un ‘immagine in modo inusuale, da ricomporre come fosse un puzzle. E per finire, ecco che il tavolo luminoso si cosparge di sabbia e le mani cominciano magicamente a disegnare. L’artista modella la sabbia sotto gli occhi stupiti degli spettatori, dando vita ad immagini che si susseguono come fosse una sequenza cinematografica montata senza discontinuità. Storie di sabbia che fanno emozionare.

Martedì 23 giugno